Calcolo IRPEF: come calcolare IRPEF con Excel [Aggiornato 2024] 

 Dicembre 2, 2020

By  Damiano Causale

  • Home
  • Blog
  • Calcolo IRPEF: come calcolare IRPEF con Excel [Aggiornato 2024]

Vuoi scoprire come utilizzare Excel per il calcolo IRPEF? E quali funzioni Excel utilizzare?

In questo articolo ti mostrerò come impostare un foglio di lavoro per fare il calcolo IRPEF.

L'obiettivo principale di quest’articolo è di mostrarti come creare un foglio di lavoro e utilizzare le funzioni di Excel per effettuare questo calcolo.

Che cos'è l'IRPEF: aliquote IRPEF e scaglioni di reddito

Vuoi saper l'IRPEF cos'è? Bene, l'IRPEF è un’imposta sul reddito delle persone fisiche. Il calcolo dell’imposta sul reddito è fatto in base al proprio scaglione di reddito.

L'imposta è progressiva ciò significa che aumenta con l'aumentare del reddito imponibile.

Di seguito la tabella degli scaglioni di reddito e delle aliquote IRPEF.

Che cos’è l’IRPEF: aliquote IRPEF e scaglioni di reddito | IRPEF aliquote

L'aliquota IRPEF del primo scaglione di reddito che va da 0 a 15.000 euro è del 23%.

Per il secondo scaglione di reddito che va da 15.001 a 28.000 euro, l’aliquota è del 27% e si calcola sulla quota eccedente lo scaglione precedente.

L’aliquota applicata al terzo scaglione di reddito che va da 28.001 a 55.000 euro è del 38%. Essa si calcola sulla parte eccedente rispetto al secondo scaglione.

Il quarto scaglione di reddito, compreso tra 55.001 e 75.000 euro, ha un’aliquota del 41%. Anch’essa viene calcolate sulla parte eccedente rispetto al terzo scaglione.

Il quinto ed ultimo scaglione di reddito ha un’aliquota del 43% ed è relativo alle persone fisiche con reddito superiore a 75.000 euro. Si applica alla parte in eccesso rispetto all’importo massimo del quarto scaglione.

Sulla base di questa tabella andremo ad impostare il nostro foglio di lavoro per il calcolo dell’IRPEF in Excel.

Calcola l’IRPEF con Excel: formattazione del foglio di lavoro

Innanzitutto, impostiamo l’intervallo di celle per il calcolo dell’IRPEF procedendo con la formattazione delle celle. Applicando i bordi ed il colore di riempimento alle celle potremo facilitare la lettura delle informazioni.

La cella C4 conterrà il Reddito Imponibile sul quale verrà calcolata l’imposta dovuta.

A partire dalla cella F8 inseriremo le formule per il calcolo dell’imposta sulla base del relativo scaglione.

Infine, nella cella F15 verrà restituito il totale dell’importo dovuto. Pertanto in questa cella faremo ricorso alla funzione SOMMA Excel.

Calcolo IRPEF Excel | Scaglioni IRPEF

Ora completiamo il nostro modello Excel per calcolare l’imposta IRPEF dovuta, attraverso l’inserimento delle funzioni Excel.

Dopo aver inserito le opportune funzioni sarà sufficiente inserire l’importo relativo al reddito imponibile per ottenere il risultato.

Calcolo dell'IRPEF per ciascun scaglione di reddito

Procediamo ora al calcolo dell’IRPEF per ciascun scaglione di reddito.

Le funzioni Excel necessarie per la costruzione del foglio di lavoro saranno: la funzione SE e la funzione SOMMA.

Grazie all’utilizzo della funzione SE andremo a effettuare, di volta in volta, un confronto tra il reddito imponibile, inserito nella cella C4, con il limite superiore di ciascun scaglione.

Nell'esempio, l’importo del Reddito Imponibile è di € 59.542.

Ora vediamo come calcolare il valore dell’imposta sulla prima frazione di reddito.

Calcolo IRPEF: primo scaglione di reddito

Inseriamo la seguente funzione all’interno della cella F8.

calcola IRPEF | IRPEF scaglioni

Il primo argomento della funzione SE è la condizione che andremo a verificare ovvero se il valore del Reddito Imponibile è superiore al limite massimo del primo scaglione (15.000 euro).

Se il risultato è VERO allora il limite massimo del primo scaglione (15.000 euro) andrà moltiplicato per la relativa aliquota (23%).

Calcola IRPEF Excel | Scaglioni IRPEF

Se il risultato è FALSO ovvero se non supera i 15.000 euro, allora il Reddito Imponibile sarà moltiplicato per il 23%.

calcoli IRPEF |

Il risultato sarà il seguente:

Scaglione IRPEF | Calcolo IRPEF Excel

Calcolo IRPEF: secondo scaglione di reddito

Per effettuare il calcolo dell’imposta del secondo scaglione di reddito, la funzione SE si complica un po’.

Infatti, le condizioni in questo caso saranno tre.

La prima: il Reddito Imponibile è superiore al limite massimo del secondo scaglione;

La seconda: il Reddito Imponibile è inferiore al valore minimo previsto per il secondo scaglione;

La terza: il Reddito Imponibile è compreso tra 15.000 e 28.000 euro.

Si tratta pertanto di utilizzare una funzione SE nidificata.

Sulla base delle condizioni appena descritte la funzione da inserire nella cella F9 sarà la seguente:

IRPEF calcolo | scaglione redditi | calcola l'IRPEF

La prima condizione valuta se il Reddito Imponibile (C4) è superiore al limite massimo del secondo scaglione (D9). Se il risultato è VERO allora l'imposta sarà calcolata per tutto lo scaglione di reddito.

Calcola l IRPEF

Se il risultato è FALSO allora sarà inserita una seconda funzione SE.

La condizione della seconda funzione SE prenderà in considerazione l’ipotesi in cui il Reddito Imponibile è inferiore al valore minimo previsto per il secondo scaglione. Nel caso in cui questa condizione si verifichi allora il risultato sarà pari a zero. Nel caso contrario il Reddito Imponibile sarà compreso tra 15.000 e 28.000 euro e verrà moltiplicato per il 27%.

Scaglioni reddito e calcoli IRPEF

Per il terzo e il quarto scaglione la formula da inserire per il calcolo dell'imposta seguirà la stessa impostazione utilizzata per il secondo. Pertanto prima di trascinare la formula verso il basso, sarà sufficiente applicare il simbolo del dollaro al riferimento di cella del Reddito Imponibile IRPEF (C4).

La formula sarà la seguente:

Come si calcola IRPEF

Calcolo IRPEF: terzo scaglione di reddito

Dopo aver selezionato la cella F9, trasciniamo verso il basso per estendere e copiare la formula.

All’interno della cella F10, la formula per il terzo scaglione di reddito sarà la seguente:

Calcolo IRPEF: terzo scaglione di reddito

Calcolo IRPEF: quarto scaglione di reddito

Per ottenere la formula per il calcolo dell’IRPEF per il quarto scaglione possiamo copiare la formula della cella precedente ottenendo il seguente risultato:

Calcolo IRPEF: quarto scaglione di reddito

Nel quarto scaglione il reddito imponibile NON supera il limite massimo dello scaglione (75.000 euro). Pertanto avremo che l’IRPEF risultante sarà ottenuta da questa parte della formula:

calcolo dell IRPEF

Si tratta del risultato FALSO della seconda funzione SE.

Calcolo IRPEF: quinto scaglione di reddito

Infine, nel caso dell’ultimo scaglione, il quinto, le condizioni saranno solo due e pertanto avremo una semplice funzione SE e la formula sarà la seguente:

Calcolo IRPEF: quinto scaglione di reddito

La condizione da verificare sarà se il Reddito Imponibile è maggiore a 75.000 euro. Se il risultato è VERO avremmo che:

Calcolo dell IRPEF

Nel caso contrario dovrà essere pari a zero.

Nell’esempio, poiché il Reddito Imponibile è inferiore al valore minimo (75.000 euro) il risultato sarà zero.

L’ultima parte mancante, riguarda il calcolo del totale dell’imposta dovuta.

Per far questo, inseriremo la seguente funzione nella cella F15:

Funzione SOMMA per calcolare l'IRPEF dovuta

Quali sono le nuove aliquote IRPEF per il 2024?

In seguito alle modifiche della riforma fiscale, le aliquote IRPEF nel 2024 sono state rimodulate e diventano tre.

Di seguito la tabella degli scaglioni di reddito e delle nuove aliquote IRPEF del 2024.

nuove aliquote IRPEF per il 2024

L’aliquota IRPEF del primo scaglione di reddito che va da 0 a 28.000 euro è del 23%. L’imposta dovuta può raggiungere un massimo di 6.440 euro.

Per il secondo scaglione di reddito che va da 28.001 a 50.000 euro, l’aliquota è del 35% e si calcola sulla quota eccedente lo scaglione precedente con l’aggiunta dell’importo di 6.440 euro (reddito imponibile moltiplicato per il 23%).

Il terzo ed ultimo scaglione di reddito ha un’aliquota del 43%. Essa si calcola sulla parte eccedente rispetto a 50.000 euro con l’aggiunta dell’importo di 14.140 euro (6.440 + 7.700 ovvero 28.000 x 23% + 22.000 x 35% dove l’importo di 22.000 è il risultato della seguente differenza 50.000 - 28.000).

Sulla base di questa tabella impostiamo il nostro foglio di lavoro per il calcolo dell’IRPEF in Excel.

Come si calcola l'IRPEF nel 2024?

Vediamo ora le regole per calcolare l'imposta dovuta in seguito alla rimodulazione degli scaglioni di reddito.

Per spiegare passo dopo passo l’impostazione delle formule per il calcolo dell’IRPEF nel 2024 prenderemo in considerazione tre esempi con differenti redditi imponibili.

Partiamo dall’esempio di un reddito imponibile di 25.000 euro (contenuto, nel nostro caso, nella cella C4).

Questo importo rientra nel primo scaglione pertanto la formula (presente nella cella F8) sarà la seguente:

Come si calcola l'IRPEF nel 2024 con ExcelCOME SI CALCOLA L'IRPEF NEL 2024

Ora supponiamo che il reddito imponibile abbia un importo di 35.000 euro (contenuto, nel nostro esempio, nella cella C4).

Questo importo rientra nel secondo scaglione (da 28.001 euro - 50.000 euro). La formula (presente nella cella F9) sarà la seguente:

Come si calcola l'IRPEF nel 2024 con Excel

Poiché la formula per il calcolo del secondo scaglione risulta essere la più complessa andiamo a suddividerla in tre parti.

La prima parte della formula calcola l’IRPEF quando il reddito imponibile è compreso tra 28.000 e 50.000.

Funzione SE Excel

La seconda parte della formula calcola l’IRPEF quando il reddito imponibile è inferiore a 28.000.

Funzione SE Excel

Infine, la terza parte della formula calcola l’IRPEF quando il reddito imponibile è superiore a 50.000.

Funzione SE Excel

Infine, immaginiamo che il reddito imponibile abbia un importo pari a 60.000 euro.

Questo importo rientra nel terzo scaglione (oltre 50.000 euro). La formula (presente nella cella F10) sarà la seguente:

Come si calcola l'IRPEF nel 2024 con Excel

Ribadiamo che il valore costante di 14.140 euro presente nella formula è il risultato della somma tra le celle F8 ed F9 (6.440 + 7.700 ovvero 28.000 x 23% + 22.000 x 35% dove l’importo di 22.000 è il risultato della seguente differenza 50.000 - 28.000).

Come avrai notato, in ciascun esempio è presente la formula per il calcolo del totale dell’imposta dovuta.

Per far questo, è stata inserita la seguente funzione nella cella F13:

Funzione MAX Excel

A questo punto il foglio di lavoro è completato!

Buon lavoro!

Spero l’articolo ti sia utile, se ti va lascia un commento.

Damiano Causale


Mi chiamo Damiano Causale, istruttore Microsoft certificato, per lavoro aiuto aziende e privati nell'utilizzo di Excel.

Damiano Causale

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco (*).

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}