.st0{fill:#FFFFFF;}

Excel Avanzato, Strumenti analisi dati

Calcolo punto equilibrio Excel

 Marzo 20, 2020

By  Damiano Causale

  • Home
  • Calcolo punto equilibrio Excel

Calcolo punto equilibrio Excel?

Una delle domande più importanti a cui trovare risposta quando si inizia un’attività di tipo economico aziendale è sicuramente “qual è il punto di pareggio?”.

L’analisi del punto di equilibrio o di pareggio (in inglese noto anche come break even point), consente di determinare quando l’attività diventerà redditizia.

Una volta determinati i costi fissi e i costi variabili sarà possibile impostare i prezzi di vendita del prodotto o del servizio in modo appropriato.

In questo articolo ti mostrerò come fare il calcolo del punto di equilibrio in Excel.

Qual è il punto di equilibrio?

Il punto di equilibrio è la fase in cui i ricavi sono uguali ai costi.

Una volta fissato il punto pareggio, un’azienda dovrebbe esaminare attentamente tutti i costi e i prezzi.

A quel punto dovrebbe porsi diverse domande.

Ad esempio, i prezzi sono troppo bassi? Oppure i costi sono troppo alti per raggiungere il punto di equilibrio in un tempo ragionevole? L’attività dell’azienda è sostenibile?

Prima di passare alla parte operativa cerchiamo di capire perché è importante il calcolo del punto di equilibrio.

Perché è importante calcolare il punto di equilibrio

Esistono diverse ragioni per cui è necessario calcolare il punto di pareggio. Ecco quelle che un’azienda dovrebbe prendere in considerazione.

Pianificazione dell’attività

Pianificare è importante non solo al momento dell’avvio ma consente a un’azienda di fissare obiettivi a lungo termine. Capire esattamente cosa fare rende più semplice il lavoro.

Definizione degli obiettivi

La conseguenza di una buona pianificazione è che gli obiettivi diventano più chiari e definiti. Se, ad esempio, un’azienda conosce quante unità deve vendere o quanto deve guadagnare per raggiungere il suo pareggio riesce a capire quali traguardi sono raggiungibili e quali invece sono fuori portata.

Determinare i prezzi

È fondamentale capire se i prezzi di vendita dei prodotti consentono a un’azienda di stare sul mercato.

Se, ad esempio, dall’analisi del punto di equilibrio emerge che il prezzo di vendita è troppo basso per raggiungere il pareggio nel tempo desiderato, l’azienda potrebbe decidere di aumentare il prezzo dei suoi prodotti.

Sostenibilità dei costi

Un altro aspetto indispensabile è capire se i costi di materiali e della manodopera sono sostenibili.

È importante ridurre i costi cercando di mantenere il livello di qualità dei prodotti al livello desiderato.

Lancio di nuovi prodotti o servizi

Prima di lanciare un nuovo prodotto o servizio sul mercato occorre prendere in considerazione tutti i costi: sia quelli fissi, sia quelli variabili. Occorre assicurarsi che tutto sia preso in considerazione in modo che l’azienda non abbia delle brutte sorprese e venga esclusa dal mercato.

 

Ora, dopo avere visto alcune delle ragioni che spiegano l‘importanza per un’azienda di condurre l’analisi del punto di equilibrio, passiamo alla parte pratica. Vediamo come calcolare il punto di equilibrio in Excel.

Come calcolare il punto di equilibrio in Excel

Iniziamo dalla formula utilizzata per l’analisi del punto di equilibrio. L’equilibrio si verifica quando:

Calcolo punto equilibrio Excel | Come calcolare il punto di equilibrio in Excel

I costi fissi totali in genere sono noti. Ad esempio, essi comprendono gli affitti dei locali, l’assicurazione e le tasse, i salari e gli stipendi, le spese amministrative, ecc.

I costi totali variabili sono meno noti. Tuttavia possono essere stimati. Questi costi comprendono, ad esempio, i materiali, la manodopera, le spese generali di produzione, ecc.

Le entrate sono determinate dalla seguente formula:

Come calcolare il punto di equilibrio in Excel

Prima di illustrare la procedura è bene sottolineare che i costi fissi totali, i costi variabili totali e le entrate totali possono essere espresse come “Totale” o come misura per unità. Questo dipende come si desidera esprimere la di misura del pareggio.

Per calcolare il punto di pareggio in base alle unità è possibile utilizzare la seguente formula:

Come calcolare il punto di equilibrio in Excel

Questa formula ci dice che per il calcolo del pareggio è necessario dividere i costi fissi per i ricavi per unità venduta meno il costo variabile di ciascuna unità.

Per capire meglio la formula, osserviamo nel dettaglio i suoi componenti.

I costi fissi sono quelli che non variano al variare del numero di unità vendute. Non sono influenzati dal numero di articoli venduti.

Il prezzo unitario rappresenta il ricavo di vendita. Il prezzo a cui l’azienda vende il prodotto ovvero le entrate.

I costi variabili sono quelli che variano al variare del numero di unità vendute (come ad esempio la manodopera e i materiali).

Il punto di equilibrio (Unitario) rappresenta il profitto ottenuto dopo il pareggio.

Un’azienda raggiunge il punto di pareggio quando i ricavi di vendita sono uguali ai costi fissi e variabili.

Se i costi fissi più i costi variabili sono maggiori delle entrate l’azienda registrerà una perdita.

Calcolo punto pareggio Excel | Costi fissi e variabili maggiori delle entrate

Nel caso contrario un utile.

Calcolo punto pareggio Excel | Entrate maggiori dei costi fissi e variabili

Grazie a questi elementi, possiamo procedere al calcolo in Excel.

Calcolo punto equilibrio Excel

Ora che sappiamo in cosa consiste l’analisi del pareggio, vediamo come calcolarla in Excel.

Ci sono molti modi per farlo.

In questo articolo ti mostrerò due modalità:

  • utilizzando lo strumento ricerca obiettivo Excel
  • attraverso le formule e i grafici

Calcolo punto equilibrio Excel: lo strumento ricerca obiettivo Excel

Ipotizziamo che un’azienda debba lanciare nel mercato un nuovo prodotto che chiameremo prodotto Alfa.

Non importa quante unità di prodotto Alfa verranno prodotte, l’azienda dovrà comunque pagare lo stesso importo di affitto dei locali ogni mese. Quindi, l’affitto è un costo fisso.

Così come saranno fissi gli altri costi che ipotizziamo siano i seguenti:

  • Assicurazione e tasse
  • Salari e stipendi
  • Spese amministrative

I costi variabili al contrario aumenteranno in proporzione alla quantità prodotta. Tra questi avremo:

  • Manodopera
  • Materiali
  • Spese generali di produzione

Analizziamo il seguente scenario.

Calcolo punto equilibrio Excel: lo strumento ricerca obiettivo Excel

Emerge subito che in assenza di produzione, i costi dell’azienda saranno pari a 4.700 euro.

L’azienda ha fissato un prezzo di vendita del prodotto pari a 74,75 euro.

Pertanto, conosciamo il prezzo di vendita e dobbiamo determinare la quantità.

Quante unità di prodotto Alfa l’azienda dovrà produrre per coprire i costi fissi?

Grazie all’utilizzo dello strumento ricerca obiettivo Excel risponderemo a questa domanda.

Quindi per far questo procedi nel modo seguente.

Calcolo punto pareggio Excel: lo strumento ricerca obiettivo Excel

Seleziona la cella F27.

Fai un clic sul comando Analisi di simulazione presente nel gruppo Previsione della scheda Dati.

Dal menu a tendina seleziona il comando Ricerca obiettivo.

Calcolo punto pareggio Excel: lo strumento ricerca obiettivo Excel

Excel mostrerà la relativa finestra di dialogo.

Il valore della cella F27 deve essere impostato a zero. La cella variabile sarà la cella F21.

Calcolo punto equilibrio Excel: lo strumento ricerca obiettivo Excel

Una volta completata la procedura, Excel mostrerà la finestra di dialogo Stato ricerca obiettivo.

ricerca obiettivo Excel | Calcolo punto equilibrio Excel

Il risultato finale sarà il seguente.

ricerca obiettivo Excel | calcolo pareggio excel

La quantità di pareggio nella cella F21 sarà 80.

Con questa produzione l’azienda otterrà il pareggio tra costi e ricavi.

Calcolo punto equilibrio Excel: formule e i grafici

Un altro modo per fare il calcolo del punto di pareggio in Excel, è utilizzare le formule.

Calcolo punto equilibrio Excel: formule e i grafici

Inserisci nella cella B20 la formula per il calcolo della quantità di equilibrio.

Calcolo punto equilibrio Excel: formula

La formula è la seguente:

Calcolo punto equilibrio Excel: formula

Calcolo punto equilibrio Excel: le formule

Ora precediamo con la creazione della tabella per la creazione del grafico.

Calcolo punto pareggio Excel: formule

Come visto in precedenza, la quantità di equilibrio è 80.

Ora seleziona l’intervallo di celle G:I28 e procedi con la creazione del grafico.

Tabella calcolo punto equilibrio Excel

Il grafico che otterremo sarà simile al seguente.

Grafico calcolo punto di equilibrio | Calcolo del punto di pareggio

Grazie all’analisi del pareggio è possibile determinare l’importo delle vendite, o la quantità venduta, necessaria per ottenere l’equilibrio tra costi fissi, variabili e i ricavi di vendita. In quel punto il profitto sarà pario a zero.

Come un’azienda può utilizzare l'analisi del punto di equilibrio

L’analisi del punto di pareggio è fondamentale dal punto di vista della pianificazione e della finanza aziendale.

Le ipotesi sui costi e sulle vendite potenziali determinano se un’azienda è sulla buona strada della redditività.

Come un’azienda può utilizzare l’analisi del punto di equilibrio

In conclusione, il calcolo del pareggio non rappresenta il punto di arrivo ma quello di partenza.

Infatti, è da questo punto che un’azienda potrebbe scoprire che deve vendere molti più prodotti di quanto aveva previsto per raggiungere il pareggio. È da qui che un’azienda deve interrogarsi sulla possibilità di aumentare i prezzi o ridurre i costi o trovare un modo di realizzarle entrambi.

È necessario prendere in considerazione le possibilità di successo che i prodotti avranno sul mercato. Non è detto che la quantità di prodotti che un’azienda deve vendere saranno venduti. L’analisi del punto di equilibrio non garantisce la vendita.

Le aziende dovrebbero condurre questa analisi prima di lanciare un nuovo prodotto o servizio sul mercato. Solo così è possibile capire se il profitto riesce a coprire o meno i costi.

Ogni azienda dovrebbe sempre avere chiaro se il suo obiettivo è realistico.

Fare una corretta valutazione del rischio da affrontare diventa imprescindibile per un’azienda che, prima di muovere i propri passi, necessita di prendere decisioni mirate.

Damiano Causale


Mi chiamo Damiano Causale, istruttore Microsoft certificato, per lavoro aiuto aziende e privati nell'utilizzo di Excel.

Damiano Causale

Your email address will not be published. Required fields are marked

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}