fbpx
.st0{fill:#FFFFFF;}

Excel Avanzato, Grafici

Dashboard Excel: cruscotti Excel aziendali

 Ottobre 15, 2020

By  Damiano Causale

  • Home
  • Dashboard Excel: cruscotti Excel aziendali

Una dashboard Excel rappresenta uno strumento straordinario per osservare l’andamento degli indicatori aziendali e un valido aiuto per prendere decisioni. È un mix visuale di tabelle, numeri e grafici.

Ecco perché in questo articolo ti mostrerò come creare una dashboard di Excel.

Che cos'è una dashboard Excel?

Una dashboard di Excel (o cruscotto Excel) è una pagina di riepilogo che contiene informazioni importanti che consentono di analizzare i dati.

Una dashboard è un utile strumento che aiuta i manager e i dirigenti aziendali a prendere decisioni.

È composta da grafici e tabelle.

Che cos'è una dashboard Excel

Spesso la dashboard viene definita report. Tuttavia, è importante precisare che non tutti i report sono dashboard.

La principale differenza sta nel fatto che mentre il report mostra i dati relativi ad un solo indicatore, una dashboard consente di prendere in considerazione numerosi indicatori.

Una dashboard può essere statica o dinamica. In quest’ultimo caso, sulla base delle selezioni effettuate dall'utente le visualizzazioni dei dati si aggiornano dinamicamente.

Ora che abbiamo capito cos'è una dashboard, vediamo come crearne una in Excel.

Come creare una dashboard in Excel

Come creare una dashboard in Excel

Creare una dashboard in Excel è un processo che richiede differenti passaggi ma soprattutto richiede tempo.

Prima di procedere con la creazione di una dashboard è necessario tenere a mente alcuni aspetti importanti.

Ecco perché voglio suggerirti alcune regole chiave da considerare quando si crea una dashboard in Excel:

  • Definire gli obiettivi di una dashboard.
  • Utilizzare pochi colori e dare enfasi ai risultati attraverso l’utilizzo della formattazione condizionale.
  • Definire il layout grafico della dashboard in modo tale da capire dove posizionare i diversi elementi.
  • Creare un modello facile da leggere e con un impatto visivo immediato.

Ogni dashboard dovrebbe essere:

  • Comprensibile e di facile lettura;
  • Interattiva;
  • Etichettata chiaramente: ciascuno dei grafici e delle tabelle deve visualizzare un messaggio chiaro.

Inoltre, dovrebbe:

  • Visualizzare le misure chiave nel tempo in modo da evidenziare le tendenze;
  • Contenere degli spazi bianchi. Ovvero le zone che separano le aree principali che si utilizzano su una dashboard.

Infine, l’area del cruscotto aziendale non dovrebbe contenere troppi elementi e soprattutto non dovrebbe esserci confusione sul significato di ciascuna delle metriche utilizzate la suo interno.

Le dashboard di Excel sono uno strumento aziendale di grande valore. Un'organizzazione può vedere tutte le informazioni principali in un'unica schermata e monitorare i criteri chiave.

Ora osserviamo passo dopo passo come creare un cruscotto aziendale.

L’origine dati di una dashboard Excel

Il primo passaggio è l'ottenimento dei dati.

È importante capire in quale formato sono i dati e con quale frequenza saranno aggiornati (settimanalmente o mensilmente).

Ad esempio, se i dati ti vengono forniti attraverso un file CSV o un file di testo, potrai facilmente importarli in Excel. Se invece i dati sono memorizzati in un database, potrai creare una connessione e aggiornarla di volta in volta.

Pertanto una volta ottenuti i dati, dovrai pulirli e standardizzarli. Ad esempio, potrebbe essere necessario eliminare gli spazi in eccesso, rimuovere i duplicati, verificare la presenza di errori e così via.

Potrebbe interessarti il seguente articolo: Data cleaning Excel: pulire dati

Da questi passaggi dipende la corretta elaborazione dei dati in Excel.

Potrebbe interessarti il seguente articolo: Da CSV a Excel: convertire CSV in Excel

Definire la struttura della dashboard Excel

Creare uno schema prima di procedere alla creazione del tuo cruscotto Excel aiuta ad organizzare le informazioni.

Definire la struttura della dashboard Excel

Dopo creato la struttura, è il momento di iniziare a creare la dashboard in Excel.

Convertire l’intervallo dati in una tabella Excel

La prima cosa da fare prima di passare all’elaborazione dei dati è convertire l’intervallo in una tabella Excel.

Per convertire i dati in una tabella Excel, fai un clic sulla scheda Inserisci e successivamente sul comando Tabella.

Excel dashboards | Convertire l’intervallo dati in una tabella Excel

La tabella Excel offre numerosi vantaggi.

Ad esempio, ogni volta che converti un intervallo di dati in una tabella di Excel, non dovrai preoccuparti se i dati verranno modificati in un secondo momento. Potrai aggiungerli alla tabella senza badare al resto.

Questo è un aspetto cruciale durante la creazione di una dashboard di Excel.

Excel dashboards | Convertire l’intervallo dati in una tabella Excel
Excel dashboards | Convertire l’intervallo dati in una tabella Excel

Creare le tabelle pivot

Per creare delle dashboard interattive puoi usare le tabelle pivot Excel.

Sfrutta la potenzialità delle tabelle pivot per aggregare, sintetizzare i dati e renderli dinamici.

Dopo aver selezionato i dati, fai un clic sulla scheda Inserisci e successivamente sul comando Tabella pivot.

Cruscotti aziendali | Dashboard Excel | Creare le tabelle pivot

Suddividi la cartella di lavoro di Excel in varie parti.

Ecco un esempio.

Cruscotti aziendali | Dashboard Excel | Creare le tabelle pivot

Il foglio Dati contiene i dati non elaborati.

Il foglio Dashboard è il cruscotto aziendale. Esso è il risultato delle elaborazioni.

Tutti gli altri fogli sono dedicati ai calcoli. Ciascun foglio conterrà una tabella pivot dedicata alla creazione del grafico che verrà inserito nel foglio Dashboard.

Cruscotti aziendali | Dashboard Excel | Creare le tabelle pivot

Ogni grafico sarà inizialmente creato in un foglio di lavoro separato. Successivamente seleziona ciascun grafico e copialo e incollalo nel foglio Dashboard. Il foglio dove posizionerai questi grafici diventerà la tua dashboard.

I grafici facilitano l'interpretazione dei dati oltre a rendere visivamente accattivante la dashboard di Excel.

Ecco la il risultato finale.

Cruscotti aziendali | Dashboard Excel | Creare le tabelle pivot

Grazie all’utilizzo dei filtri dati potrai rendere la tua dashboard dinamica e interattiva.

Cruscotti aziendali | Dashboard Excel | Creare le tabelle pivot

Alcuni suggerimenti per creare una dashboard aziendale

Infine, ecco alcuni suggerimenti durante la creazione di una dashboard di Excel:

  • Non sovraccaricare le tue dashboard. L'obiettivo principale della dashboard è aiutare a prendere decisioni. Il fatto di avere dati e grafici non significa che tutto deve essere inserito nella dashboard. Pertanto rimuovi tutto ciò che non è necessario!
  • Ridimensiona i tuoi grafici in base all'importanza di ogni grafico. I grafici più grandi dovrebbero essere i più importanti.
  • Usa i simboli della formattazione condizionale. I simboli facilitano la lettura e aggiungono un livello di analisi alla dashboard.
  • Blocca i riquadri. Mantieni fisse le righe o le colonne importanti attraverso il comando Blocca riquadri quando vuoi che alcune parti della dashboard siano sempre visibili.
  • Nascondi tutte le righe e le colonne non necessarie. Limita il movimento nell'area della dashboard per assicurarti che l'utente non compia qualche per errore.

In conclusione, ricorda che le dashboard possono essere molto utili per un’azienda.

Le dashboard sono sintesi grafica composta da diverse parti contenenti informazioni rilevanti per avere una visione immediata del business che si sta analizzando.

Pertanto durante la costruzione di un cruscotto aziendale è fondamentale sintetizzare i dati e trasformarli in informazioni strategicamente rilevanti per prendere decisioni.

Spero che questo articolo ti sia utile. Lascia un commento se l’hai trovato interessante o semplicemente per raccontarmi come crei i tuoi cruscotti Excel.

Potrebbero interessarti i seguenti articoli:

Damiano Causale


Mi chiamo Damiano Causale, istruttore Microsoft certificato, per lavoro aiuto aziende e privati nell'utilizzo di Excel.

Damiano Causale

Your email address will not be published. Required fields are marked

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}